Share |

Tragedia a Mesero, perde la vita il piccolo Leo

Leonardo Balzaretti, 12 anni, era di ritorno col papà Stefano e gli amici del Bulè da un torneo di calcio a Viareggio

Galliate - Morire a 12 anni in un incidente stradale dopo aver festeggiato col papà e i compagni di squadra del Bulè Bellinzago il compleanno in Versilia in occasione del torneo Viareggio Football Cup. E' quanto accaduto nella giornata di ieri al piccolo Leonardo Balzaretti, deceduto nella nottata tra domenica 12 e lunedì 13 giugno a seguito delle ferite riportate in un incidente stradale lungo l'A4 poco dopo il casello di Marcallo-Mesero, a pochi chilometri ormai dall'uscita dell'autostrada che avrebbe significato il ritorno tranquillo a casa. Il piccolo era partito col papà Stefano e alcuni amici (in tutto quattro adulti e altrettanti ragazzini tra cui Leo) alla volta di Viareggio dove aveva preso parte ad un prestigioso torneo di calcio insieme al suo team. Un fine settimana magico, impreziosito dal fatto che con loro aveva spento 12 candeline per il compleanno: una storia bellissima di sport e famiglia. E poi il dramma.

Intorno alle ore 20.30 di domenica 12, per cause al vaglio della Polizia Stradale di Novara Est intervenuta per competenza sul luogo dell'incidente, il Ford Transit adibito a pulmino sulla quale viaggiavano genitori e ragazzi e condotto da Stefano all'altezza del chilometro 104 è uscito fuori strada. Tante le ipotesi, compresa quella di una foratura che avrebbe fatto perdere il controllo del mezzo. Leo è stato trasportato in gravissime condizioni nel reparto di Rianimazione dell'Ospedale Maggiore di Novara. Sei i ricoverati: oltre a Leonardo a Novara, anche un amichetto portato con l'elisoccorso all'Ospedale di Bergamo in gravi condizioni. Gli altri invece sono stati portati all'Ospedale di Magenta; da notare che sono intervenuti anche i Vigili del fuoco da Milano. Non ci sarebbero altri veicoli coinvolti nell’incidente.

La scomparsa di Leo ha suscitato da subito profondo cordoglio soprattutto sui 'social' e in particolare nella 'sua' Galliate dove il piccolo risiedeva e aveva frequentato la Prima Media.

"L'A.S.D. Bulè Bellinzago, nella persona del suo presidente, Luigi Blasi, dei dirigenti e di tutto lo staff tecnico, dalla prima squadra al Settore Giovanile e la Scuola Calcio, di tutti gli atleti di ogni età e squadra, affranti dal dolore per la scomparsa del piccolo Leo si stringono con affetto a Stefano per la tragedia che lo ha colpito. Esprimiamo a Stefano e ai suoi familiari il nostro cordoglio e la nostra vicinanza".

Incredulo per quanto accaduto anche il sindaco di Galliate, Claudiano Di Caprio: "Ciao piccolo Leo. Sconvolti per l'immane tragedia, un'intera città esprime cordoglio e vicinanza alla famiglia..."

Ovviamente non si sa ancora nulla sull'estremo saluto a Leonardo, che dovrebbe essere celebrato a Galliate in settimana.

Gianmaria Balboni