Share |

Baseball Novara: è Jairo Ramos il nuovo colpo

L’esperto italo-venezuelano entra nello staff di Duarte come hitting coach e giocatore d’esperienza

Novara - Un monumento del baseball italiano è in arrivo a Novara per la stagione IBL 2017: si tratta di Jairo Ramos, italo venezuelano classe 1971, che del movimento del batti e corri tricolore conosce ogni singola sfumatura. Per tracciare l’identikit di questo giocatore non basterebbe un opuscolo (per la curiosità dei meno addetti ai lavori, ha persino una pagina di wikipedia in italiano).

Cento presenze con la maglia della nazionale azzurra, con la quale ha vinto il titolo europeo nel 2010 e partecipato ai Giochi Olimpici del 2004 e al World Baseball Classic del 2006, Ramos è nel nostro Paese dal 1998 ed ha vestito le maglie di Grosseto (fino al 2009, due scudetti vinti), della Fortitudo Bologna (nel 2010), del San Marino (dal 2011 al 2015 con altri 3 titoli tricolori conquistati), e l’anno scorso è stato in forza ai campioni in carica del Rimini. Nel nostro Paese ha giocato la bellezza di 911 partite e ha battuto 1100 valide su 3518 turni in battuta (con 105 fuoricampo), per una media vita di 313. Negli ultimi anni, vista l’età, ha limitato la sua presenza in difesa esprimendosi prevalentemente come battitore designato e l’anno scorso è stato ancora uno dei protagonisti della propria squadra, risultando leader nei punti battuti a casa con ben 34 (26 in regular season, quarto dell’intera IBL). A Novara Ramos affiancherà Duarte nello staff tecnico con il ruolo di hitting coach ma, visto il suo inesauribile entusiasmo e carisma, sarà certamente utilizzato nel corso della stagione quale giocatore d’esperienza all’interno del roster. Di certo, per l’équipe piemontese un colpo che alimenta l’entusiasmo su una squadra che parte con significative ambizioni per la stagione a venire.

Nel frattempo ottimi segnali provengono pure da altri versanti: Willy Vasquez, il primo neo-acquisto della stagione novarese si è meritato il titolo di MVP – most valuable player - della prestigiosa lega nicaraguense ottenendo addirittura la Tripla Corona, ovvero risultando il migliore del campionato come media battuta, fuoricampo e punti battuti a casa. Un riconoscimento straordinario per un atleta che in Italia ha già mostrato appieno il proprio valore e che sicuramente si ripresenterà nel nostro campionato con grande piglio.