Share |

Da oggi in libreria e in edicola La Storia di Novara

Il nuovo avvincente capitolo della collana sulla “Storia d’Italia”: dagli abissi del mare padano all’antica Novaria

Novara - Città di santi, cavalieri, poeti e combattenti. Territorio di confine dalla doppia anima, ma anche di commercio, innovazione e imprenditoria, Novara è al centro del nuovo straordinario volume della “Storia d’Italia” targata Typimedia Editore, da oggi in libreria e in edicola. “La Storia di Novara” ci porta a milioni di anni fa, nell’epoca in cui si origina il granito della pietra bianca triangolare incastonata in piazza Cesare Battisti. Dagli abissi del mare padano, il racconto si snoda in uno straordinario percorso tra cavalli d’oro, draghi e streghe dalle origini ai giorni nostri.  

Silvia Giani, autrice del volume, ci conduce nell’antica Novaria, che vede Caio Valerio Pansa e Albucio Silone immergersi nelle acque salutari delle terme cittadine. Ci mostra l’incontro tra Sant’Ambrogio e Gaudenzio, futuro vescovo, stupendoci di fronte allo sbocciare miracoloso delle rose invernali. Con i cavalieri del fregio del Broletto ci immergiamo nell’enigmatica quotidianità della corte e se ci spostiamo di poco sentiamo risuonare da una loggetta della Canonica l’eco lontana delle parole di Francesco Petrarca. Il drago delle Rogazioni ci accompagna per un breve giro fuori porta, tra le coltivazioni della fertile campagna, la stessa che assiste impotente alla triste vicenda di Antonia, la strega di Zardino di cui ci racconta Sebastiano Vassalli. Le nozze regali tra Vittorio Emanuele e Maria Teresa d’Austria Este ci aspettano nel Duomo, mentre la Barriera Albertina e l’Ossario della Bicocca ci ricordano le alterne vicende dell’esperienza austriaca e sabauda. Sul finire del XIX secolo la cupola di San Gaudenzio fa da testimone silenziosa alle tragiche vicende dei molti novaresi che combattono nella prima guerra mondiale o resistono, come fa Piero Fornara, alla barbarie della seconda. La stessa cupola che, in anni recenti, partecipa alla vita della sua Novara illuminandosi di nuovi colori, come un faro a orientare chi, sotto di lei, vive la tragica esperienza della pandemia.  

Libri come questo di Silvia Giani - commenta Luigi Carletti, presidente di Typimedia – dimostrano come la conoscenza della storia possa contribuire ad affrontare meglio il presente e a immaginare il futuro”.    

La Storia di Novara (Typimedia Editore, 208 pag, € 14,90) è disponibile in libreria e in edicola. È inoltre possibile acquistare il libro online sul sito www.typimediaeditore.it.